PM Compact

Gruppo automatico per paste molli e pane avvolto

 

 

Versatile e funzionale, essenziale negli ingombri e completo nelle prestazioni, modulare, ergonomico e sicuro, il nuovo gruppo per pane avvolto e paste molli PM Compact è stato concepito per rispondere alle esigenze della moderna panificazione artigiana, associando dunque all’ ottima produttività una polivalenza di impiego che consente di tagliare-formare-filonare un ampio assortimento di prodotti provenienti da impasti di diversa consistenza.



Proposto in esecuzione inox o verniciata, con strumentazione elettronica, con comandi reversibili, dotato a scelta di una o due formatrici e di filonatore, il gruppo PM Compact può essere configurato dall’ utilizzatore a misura delle proprie esigenze. La compattezza dimensionale favorisce posizionamento e movimentazione anche nei laboratori che dispongono di spazi limitati.

 

Capacità

Comandi

  • Il gruppo PM viene equipaggiato di serie con programmatore elettronico controllato da microprocessore. Una volta prescelto il sistema di taglio ad una, due o tre vie e lo spessore delle pastelle, l’operatore imposta su una tastiera digitale a membrana deformabile peso e quantità oraria delle pezzature (i relativi valori vengono visualizzati su display).La velocità di lavoro e la lunghezza delle pastelle verranno determinate automaticamente dal microprocessore. Il programmatore elettronico comprende inoltre la funzione di regolazione fine della grammatura dei prodotti per compensare eventuali leggere escursioni di peso, in incremento o in diminuzione, dovute a modificazioni del peso specifico della pasta durante la lavorazione. Il valore della correzione +/- viene visualizzato su display
  • Doppi comandi marcia/arresto della spezzatrice posti all’ uscita della seconda formatrice
Costruzione

Caratteristiche standard:

  • Struttura – montata su ruote – e rivestimenti in carpenteria d’acciaio. Verniciatura con trattamento anti-corrosione a doppio ciclo, con impiego di polveri epossidiche (contatto alimentare)
  • In opzione struttura e rivestimenti inox
  • Circuito elettrico in bassa tensione a 24 Volt
  • Impianto elettrico alloggiato all’ interno di una cassetta grado di protezione IP 55
  • Tappeto di alimentazione, ad altezza ergonomica, ad avanzamento automatico, con sistema di autoregolazione dell’afflusso di pasta alla testata spezzatrice controllato da un tastatore elettromagnetico che previene eventuali ostruzioni
  • Testata di laminazione e taglio progettata e realizzata per spezzare indifferentemente paste tenere e asciutte: Il sistema di cilindratura – costituito da un rullo scanalato centrale e da 3 cilindri di laminazione in acciaio inox – è registrabile e permette di ottenere una sfoglia di spessore variabile, appropriato alla consistenza e delicatezza dei diversi tipi di impasto.La possibilità di variare anche lo spessore delle pastelle, oltre che la lunghezza, consente inoltre di moltiplicare la varietà dei formati di possibile produzione
  • Coltelli in acciaio inox teflonato facilmente intercambiabili per lavorare a una, due e tre vie, e garantire precisione nel taglio e nel distacco delle pezzature

 

  • Cassetto porta utensili per riporre i coltelli non utilizzati
  • Sfarinatore in acciaio inox posizionato sulla testata di laminazione e taglio a dosaggio regolabile fino all’ esclusione. Cassetto raccogli-farina alla base della testata
  • Due tappeti trasportatori ad avanzamento contrapposto all’ interno della testata consentono – agendo su un pratico selettore meccanico – di estrarre le pezzature subito dopo il taglio oppure di procedere alle successive lavorazioni di formatura o filonatura. Il tappeto di estrazione delle pezzature, collocato in corrispondenza della parte posteriore della testata, può essere ribaltato verso l’alto quanto non viene utilizzato per mantenere i requisiti di estrema compattezza che hanno ispirato la progettazione del gruppo PM
  • Formatrici a 4 cilindri, la seconda orientabile, entrambe corredate di vassoi di raccolta pezzi in acciaio inox
  • Dispositivo antiscarto su entrambe le formatrici, registrabile con volantino a misurazione micrometrica, per il migliore avvolgimento dei pezzi più grossi o delle paste più asciutte.
  • Meccanismo di arresto del tappeto superiore di entrambe le formatrici che, disattivando l’avvolgimento, consente la semplice cilindratura delle pastelle
SCHEDE TECNICHE
Scheda tecnica

È meglio crearsi un lavoro
che cercarsi un lavoro