FE

Filonatrice

 

 

La filonatrice FE viene prevalentemente impiegata per lavorare impasti morbidi – tipo “toscano” – che richiedono un rafforzamento durante la filonatura.

Capacità

 Caratteristiche

  • Verniciatura con trattamento anti-corrosione a doppio ciclo, con impiego di polveri epossidiche (contatto alimentare)
  • Tappeto trasportatore di alimentazione predisposto per l’abbinamento a 90° direttamente con  spezzatrici volumetriche Esmach o tramite arrotondatrici coniche AC corredate di tappeto trasportatore motorizzato
  • Laminazione a due cilindri, ad apertura registrabile

 

  • Filonatura in due fasi successive: il pressoio iniziale registrabile, con paratie laterali di contenimento in polietilene, rafforza la pasta e conferisce la prima sagomatura al filone, che viene definitivamente allungato e formato dal secondo pressoio registrabile intercambiabile, di forma piana o bombata a seconda che si vogliano ottenere filoni con estremità tronche o a punte allungate
  • Sfarinatore a dosaggio regolabile in dotazione
  • Prestazioni: pezzature da g 200/300 a g 2000, lunghezza massima del filone mm 450
Costruzione

Caratteristiche

  • Dispositivo di pre-avvolgimento per predisporre la pezzatura alla filonatura

 

  • Struttura, montata su ruote, e rivestimenti in carpenteria d’acciaio verniciato
SCHEDE TECNICHE
Scheda tecnica

È meglio crearsi un lavoro
che cercarsi un lavoro